Lexapro

 

Lexapro (Esacitalopram) è un farmaco antipsicotico che appartiene alla categoria degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, o SSRI. E’ utilizzato per il trattamento della depressione e del Disturbo d’Ansia Generalizzato (GAD). Può essere impiegato anche per il trattamento di altre condizioni, in accordo con quanto stabilito dal tuo medico.

Lexapro è sul mercato anche come:

Cipralex, Escitalopram, Esertia, Lexaprin, Seroplex.

*Lexapro® è un marchio registrato Forest Pharmaceuticals.

L’uso

Escitalopram è utilizzato per il trattamento di disturbi depressivi gravi e disturbi generalizzati d’ansia (GAD); le indicazioni terapeutiche includono anche il disturbo di ansia sociale (SAD), il disturbo di panico e il disturbo ossessivo-compulsivo (OCD).

Come assumere

Assumi le compresse di Escitalopram per via orale. Segui le indicazioni sul foglio di prescrizione. Deglutisci la compressa con un sorso d’acqua. Escitalopram può essere assunto a stomaco pieno o a stomaco vuoto. Se Escitalopram produce rivolgimenti di stomaco, assumerlo durante i pasti può essere d’aiuto. Assumi la tua dose ad intervalli regolari. Non assumere il farmaco con frequenza maggiore di quella prescritta. Non interrompere l’assunzione se non dietro consiglio del medico che ha prescritto il farmaco o di un professionista sanitario.

 

Effetti collaterali

Effetti collaterali che solitamente non richiedono assistenza medica (riferiscili al tuo medico o professionista sanitario se persistono o diventano fastidiosi): agitazione o irrequietezza; visione sfocata, diarrea, difficoltà a dormire, sonnolenza, bocca disidratata, febbre, minzione frequente, mal di testa, indigestione, nausea; appetito minore o maggiore del normale; aumento della sudorazione, difficoltà sessuali (capacità o desiderio sessuale ridotti); alterazioni del gusto, tremori (tremolio); variazioni di peso. Effetti collaterali che devono essere riferiti il prima possibile al proprio medico o professionista sanitario di fiducia: Rari o non comuni: confusione, vertigini o mancamento; eruzioni cutanee, prurito (orticaria); parlata accelerata e sentimenti alterati o azioni fuori controllo; pensieri suicidi, vomito.

 

Precauzione

Rivolgiti al tuo medico o professionista sanitario per verificare in modo regolare i tuoi progressi. Continua ad assumere le compresse anche se non riscontri un miglioramento immediato. Possono trascorrere 1-2 settimane o più prima della comparsa dei primi effetti di escitalopram. Se riscontri pensieri di suicidio, contatta subito il tuo medico o professionista sanitario. Se hai assunto Escitalopram in modo regolare per qualche tempo, non interromperne immediatamente l’assunzione. Riduci gradualmente la dose, o i sintomi potrebbero peggiorare. Rivolgiti al tuo medico o professionista sanitario per ulteriori consigli. Potresti riscontrare sonnolenza o vertigini. Non guidare, non azionare macchinari e non intraprendere nessuna azione che richieda attenzione fino a che non conosci le conseguenze su di te dell’assunzione di Escitalopram. Non sederti o sollevarti rapidamente, specialmente se anziano. Ciò riduce il rischio di vertigini e svenimento. L’alcol può interferire con gli effetti di Escitalopram. Evita bevande alcoliche. Non intraprendere il trattamento di tosse, raffreddore o allergie senza esserti prima rivolto al tuo medico o professionista sanitario per un consiglio. Alcuni ingredienti possono accrescere la probabilità di effetti collaterali. La bocca potrebbe risultare disidratata. Masticare gomme senza zuccheri o succhiare caramelle dure e bere molta acqua può essere d’aiuto. Se stai per sottoporti ad un intervento chirurgico, informa il tuo medico o professionista sanitario del fatto che stai assumendo Escitalopram.

 

Interazioni farmacologiche

Non assumere Escitalopram mentre è in corso un trattamento con uno dei seguenti farmaci: cisapride; citalopram, inibitori della monoamino ossidasi quali fenelzine (Nardil), tranilcipromina (Parnate), isocarboxazide (marplan), selegilina (Eldepryl). Escitalopram pu�inoltre interagire con i seguenti medicinali: alosetron; alprazolam; amfetamina; buspirone; carbamazepina; certi farmaci per la dieta (dexfenfluramina, fenfluramina, fentermina, sibutramina); claritromicina; cimetidina; ciproeptadina; dexametasone; dextrometorfano; dextroamfetamina; diazepam; diltiazem; eritromicina; etosuximide; furazolidone; succo di pompelmo; itraconazolo; kava kava; chetoconazolo; linezolid; litio;

Farmaci per il trattamento della depressione o di altri disturbi dell’umore; Farmaci per il trattamento di infezioni di HIV o AIDS; Farmaci per il trattamento delle emicranie (almotriptan, eletriptan, frovatriptan, naratriptan, rizatriptan, sumatriptan, zolmitriptan); Farmaci antipsicotici o per disturbi gravi dell’umore; metadone; modafinil; nefazodone; fenobarbital; fenitoina; Analgesici da prescrizione (codeina, idrocodone, meperidina, morfina, tramadol, oxycodone); primidone; procarbazina; chinino; rifabutin; rifampin; iperico; troglitazone; triptofano; valeriana; verapamil; voriconazolo.

Informa il tuo prescrivente o professionista medico di tutti i farmaci che stai assumendo, inclusi quelli da banco. Informa inoltre il tuo prescrivente o professionista medico se fai uso frequente di succo di pompelmo, bevande con caffeina o alcol, se fumi o se fai uso di sostanze illegali. Queste sostanze potrebbero incidere sull’azione del tuo farmaco. Consultati con il tuo medico prima di interrompere o iniziare l’assunzione di un farmaco.

 

Dosa Saltata

Se è quasi il momento di assumere la dose successiva, assumi solo quella. Non assumere dosi raddoppiate o extra. Segui i consigli del tuo prescrivente o professionista sanitario riguardo alle dosi mancate.

Conversazione

Conservez hors de la portée des enfants dans un conteneur que les petits enfants ne peuvent pas ouvrir. Entreposez à température ambiante entre 15 et 30 C° (59 et 86 F°). Jeter toutes doses non utilisées après la date d’expiration.

 

Lexapro
5 (100%) 1 vote

Lascia un commento